Da "Il sole 24 ore"
Giovedì, 25 Luglio 2019 11:50

NOTA STAMPA CONGIUNTA

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

In risposta al Presidente della Regione Abruzzo Marsilio sull'impossibilità del passaggio dall'Autorità di Sistema Portuale di Ancona a quella di Civitavecchia per rendere effettivo il corridoio Tirreno-Adriatico tutte le Organizzazioni firmatarie chiedono di conoscere i motivi tecnici che impediscono alla Regione un tale passaggio strategico.

E' semplicemente imbarazzante che il Presidente Marsilio si affidi a dichiarazioni di impossibilità a procedere al passaggio dei porti nazionali di Ortona e Pescara sotto l'Autorità di Sistema di Civitavecchia, dopo averlo annunciato come impegno politico sia nel corso della campagna elettorale ed ancor più durante il suo discorso di insediamento quale Presidente della Regione Abruzzo.

La politica regionale si assumerebbe una responsabilità storica senza rendere edotti i suoi cittadini dei motivi ostativi di un tale impedimento. Evidentemente questa Giunta regionale su un tema così strategico si è rimesso a valutazioni generiche della burocrazia ministeriale senza nemmeno immaginare se tali impedimenti, semmai ci fossero, possano essere giuridicamente superabili.
Le Organizzazioni firmatarie al contrario hanno sempre sostenuto con atti documentali la sostenibilità politica, giuridica ed economica delle loro tesi.

Pescara, 25 luglio 2019

CGIL ABRUZZO E MOLISE - CISL ABRUZZO - UIL ABRUZZO

CONFINDUSTRIA CHIETI PESCARA

CNA ABRUZZO

CONFESERCENTI ABRUZZO CONFESERCENTI PESCARA

CONFARTIGIANATO PESCARA

Stefania D'Aviero

Segreteria Sindacale, Archivio Generale-multimediale
Segreteria Gruppo Giovani Imprenditori, 
Sezione Servizi Innovativi

Telefono 085 43255544
Cell. 328 2616776
e-mail s.daviero@confindustriachpe.it

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account