Da "Il sole 24 ore"
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1089
JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1892
Giovedì, 04 Agosto 2016 00:00

MISE: pubblicati i decreti attuativi dei bandi Horizon 2020, Industria sostenibile e Agenda Digitale a valere sul PON Imprese e Competitività 2014- 2020

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha presentato nei giorni scorsi i due decreti che rendono disponibili complessivamente 380 M, a valere sulle risorse del PON Imprese & Competitività 2014-2020 ed i cui bandi R&D saranno pubblicati dopo l'estate.

A) “INTERVENTO DEL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE “IMPRESE E COMPETITIVITÀ” 2014-2020 FESR, in favore di progetti di ricerca e sviluppo negli ambiti tecnologici identificati dal Programma quadro di ricerca e innovazione «Horizon 2020» - 180M

La dotazione finanziaria è destinata al sostegno di progetti finalizzati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo di tecnologie, riconducibili alle aree tematiche individuate dalla Strategia nazionale di specializzazione intelligente.
In particolare, la dotazione finanziaria di 180 milioni di euro è così suddivisa:
150 milioni di euro per i progetti da realizzare nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia); 30 milioni di euro per i progetti da realizzare nelle Regioni in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna). Possono concorrere: imprese industriali, imprese artigiane, imprese agro-industriali, centri di ricerca e altri. Una quota pari al 60 per cento delle risorse è riservata alle PMI e reti di imprese.

Il Ministero ha previsto che i progetti congiunti possano essere realizzati, per una quota non superiore al 35% del totale, anche in altre aree del territorio nazionale al di fuori delle Regioni meno sviluppate e delle Regioni in transizione (regioni del Nord) beneficiando delle medesime misure agevolative, a condizione che tale quota sia necessaria al raggiungimento degli obiettivi del progetto e presenti effetti indotti sulla diffusione dell’innovazione nelle regioni meno sviluppate e in transizione (Il MISE ha espresso pubblicamente un desiderio del tipo: un'impresa del nord che in ottica di filiera, supporti un'impresa del sud in un progetto, beneficiando delle stesse misure agevolative, avendo riguardo sulle necessarie ricadute del progetto nel mezzogiorno)

I progetti devono prevedere una durata compresa tra i 18 e i 36 mesi e devono prevedere spese non inferiori a 800.000 euro e non superiori a 5M. Sarà concesso un finanziamento agevolato (pari al 20% delle spese sostenute) ed un contributo diretto sulla spesa ammissibile, variabile in base alla dimensione dell’azienda e alla tipologia di attività come indicato al punto agevolazioni.

B) BANDO GRANDI PROGETTI DI R&S: AGENDA DIGITALE E INDUSTRIA SOSTENIBILE 200 M

- SOLO REGIONI MENO SVILUPPATE (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia).

Per le sole regioni meno sviluppate, sono disponibili 200 milioni di euro per uno strumento destinato a Grandi progetti di R&S destinato a due diversi interventi: Industria sostenibile e Agenda digitale.

I progetti ammissibili alle agevolazioni devono prevedere la realizzazione nelle Regioni meno sviluppate di attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, strettamente connesse tra di loro in relazione all’obiettivo previsto dal progetto, finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo delle tecnologie abilitanti fondamentali.

I progetti devono avere durata compresa tra i 18 e i 36 mesi e spese tra 5 milioni e 40 milioni di euro. Possono concorrere: imprese industriali, imprese artigiane, imprese agro-industriali, centri di ricerca.
Sarà concesso un finanziamento agevolato (
pari al 20% delle spese sostenute) ed un contributo diretto sulla spesa ammissibile, variabile in base alla dimensione dell’azienda e alla tipologia di attività come indicato al punto agevolazioni.

AGEVOLAZIONI
Contributi in % sulla spesa ammissibile - Ricerca Industriale: 60% piccola, 50% media, 40% GI - Sviluppo Sperimentale: 35% piccola, 25% media, 15% GI.
Finanziamento agevolato 20% sulla spesa ammissibile con tasso di riferimento
(0,2%) nessuna garanzia reale a copertura; è possibile richiesto in forma di anticipazione (fidejussione o fdg interno per le risorse con trattenuta del 2%).
Il contributo a fondo perduto può ottenere le seguenti maggiorazioni:
- 5 punti percentuali nel caso in cui il progetto si concluda entro il 31 dicembre 2018;
- 10 punti percentuali qualora il progetto venga realizzato: con il contributo esterno di almeno un organismo di ricerca in misura non inferiore al 10% dei costi complessivi ammissibili (solo per bando “Grandi progetti”); nell’ambito di forme di collaborazione effettiva e stabile a livello internazionale tra imprese e ciascuno dei soggetti proponenti non sostenga da solo più del 70% dei costi complessivi ammissibili (solo per bando “Grandi progetti”); in forma congiunta attraverso una collaborazione effettiva tra imprese, di cui almeno una è una Pmi e ciascuno dei soggetti proponenti non sostenga da solo più del 70% dei costi complessivi ammissibili.

PROCEDURA: A sportello, documentazione da inviare solo digitalmente, valutazione a punteggio (solo per Grandi Progetti è prevista la successiva negoziazione e presentazione della proposta definitiva).
I Decreti Direttoriali stabiliranno la modulistica e definiranno gli aspetti operativi delle procedure, le misure di partecipazione e la data di apertura dello sportello. Per i bandi su agenda digitale e industria sostenibile, il DD sarà pubblicato a breve; le domande potranno essere presentate a partire presumibilmente dal 26 Ottobre. Per PON H2020 il DD sarà pubblicato per la prima settimana di agosto e la data per la presentazione delle domande è prevista presumibilmente al 7 novembre
.

Per maggiore chiarezza e precisione si allegano le slides di presentazione dei decreti e si rinvia ai testi :

> http://www.mise.gov.it/images/stories/normativa/decreto_ministeriale_1_giugno_2016_horizon_2020.pdf
> http://www.mise.gov.it/images/stories/normativa/decreto_ministeriale_1_giugno_2016_grandi_progetti_PON.pdf

Ultima modifica il Giovedì, 04 Agosto 2016 13:02
Teodoro Ivano Calabrese

Sviluppo d'impresa, Programmi strategici, Reti per lo sviluppo, Credito, Confidi

Telefono 085 4325553 - 3355932207
email t.calabrese@confindustriachpe.it

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account