Da "Il sole 24 ore"
Teodoro Ivano Calabrese

Teodoro Ivano Calabrese

Sviluppo d'impresa, Programmi strategici, Reti per lo sviluppo, Credito, Confidi

Telefono 085 4325553 - 3355932207
email t.calabrese@confindustriachpe.it

La FIRA – Finanziaria Regionale Abruzzese e il Gruppo Bancario Cooperativo ICCREA organizzano un convegno dal titolo “SVILUPPO DOMESTICO E INTERNAZIONALIZZAZIONE: SFIDE E OPPORTUNITA’ PER MICROIMPRESE E PMI ABRUZZESI. IL SUPPORTO DELLE BCC E DELLA FINANZIARIA REGIONALE” con focus sulla misura AbruzzoCrea” – POR FESR Abruzzo 2014/2020 ASSE III e ASSE IX Azione 3.6.1.

L’evento si terrà il giorno 13 dicembre 2019 ore 14.45 presso AURUM, Largo Gardone Riviera, Pescara - SALA TOSTI

La partecipazione è libera. Si prega di confermare la propria partecipazione all’indirizzo:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Collegio dei Liquidatori del Consorzio Industriale Chieti Pescara ha approvato, con delibera n. 111/19 allegata, un nuovo regolamento per l'assegnazione delle aree consortili ad aziende richiedenti nuovi insediamenti o trasferimenti o volture. Detto provvedimento si è reso necessario a seguito dell'annullamento, con sentenza TAR Pescara n. 200/19 del 6 settembre u.s., del precedente regolamento n. 21/2018, impugnato da alcune aziende insediate. Il nuovo regolamento dettaglia, negli allegati, i costi sottoposti a riparto per la quantificazione degli oneri di assegnazione, nonchè ripropone un nuovo testo di convenzione, che le aziende sono tenute a sottoscrivere. Per illustrare e discutere i contenuti della nuova disciplina il Consorzio ha indetto un incontro aperto a tutti gli interessati, che si terrà il giorno giovedì 14 novembre alle ore 16.00 presso la nostra sede in Pescara (all. convocazione). Nel corso dell'incontro si discuterà altresì dei possibili nuovi criteri di ripartizione degli oneri per canoni per i servizi consortili, sempre a seguito dell'annullamento con la medesima sentenza da parte anche del relativo regolamento n. 62/2017, ora in fase di rielaborazione da parte del Consorzio stesso. Vista l'importanza degli argomenti in discussione e le possibili ricadute dei provvedimenti consortili sulle aziende insediate si raccomanda la massima presenza. 

E'online sul sito Deloitte,  https://www2.deloitte.com/it/it/pages/private/topic/bmc---deloitte-italy---private.html  l'avviso relativo alla terza edizione del Premio “Best Managed Companies”.

L'iniziativa, che non ha costi per i partecipanti, intende valutare e premiare aziende italiane brillanti, anche a matrice familiare, non collegate o controllate da gruppi multinazionali stranieri e con fatturato superiore ai 10 milioni di euro, che vogliano confrontarsi su temi di strategia, finanza, mercato. Il progetto vede la collaborazione di Deloitte con Elite-Borsa Italiana, Cattolica e Confindustria e prevede degli incontri con specialisti per confrontarsi sui temi sopra indicati.Si parte con l’adesione al Premio, tramite la compilazione del form online entro il 30 novembre p.v.
La fase centrale, da svolgere entro gennaio 2020, è relativa al processo di assessment, da effettuare con esperti di Deloitte, Università Cattolica e Borsa nel corso di incontri con il management della società per confrontarsi sui 4 pillars del premio (strategia aziendale, capacità e competenze, commitment e performance finanziarie).
In base a quanto emerso dall’assessment si procederà, da parte di una giuria di esperti indipendenti, all’assegnazione del punteggio e quindi del premio, che verrà consegnato nel corso di un evento esclusivo organizzato a Palazzo Mezzanotte a Milano.

I vantaggi di partecipare

Per tutte le aziende partecipanti, il premio garantisce:

  • Confronto con player di alto profilo e benchmark con aziende del proprio settore 
  • Accesso agli eventi organizzati dal network Deloitte
  • Possibilità di accesso al Programma di «Elite Growth» di Elite (Borsa Italiana) tramite la «Elite Deloitte Lounge»
  • Possibilità di networking con BMC italiane oppure operanti in altri Paesi
  • Incontro di check-up gratuito con esperti di business durante il processo di valutazione
  • Utilizzo esclusivo per un anno del logo Best Managed Company riconosciuto come simbolo d’eccellenza a livello internazionale
  • Ampia copertura mediatica a livello nazionale
  • Accesso a prestigiose opportunità di networking con altre importanti realtà aziendali 

I vantaggi per i vincitori

Per chi viene premiato ci sono molti altri benefici, oltre a quelli sopra elencati:

  • Utilizzo esclusivo per un anno del logo Best Managed Company riconosciuto come simbolo d’eccellenza a livello internazionale
  • Ampia copertura mediatica a livello nazionale
  • Accesso a prestigiose opportunità di networking con altre importanti realtà aziendali

Per ogni informazione si può inviare una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Il prossimo 11 novembre a Milano si terrà l'apertura della nuova classe Elite, con un evento da svolgere presso la sede di Borsa Italiana. Le aziende che intendono candidarsi dovranno segnalare il proprio interesse al nostro Desk, con una mail inviata a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattare il responsabile, dr. Calabrese 3355932207, entro il prossimo 25 ottobre. Nei prossimi giorni sarà reso noto il programma della giornata ed il calendario della fase formativa (1° anno)

Il programma ELITE si propone di favorire l'accesso a strumenti di finanza straordinaria e alternativa al credito bancario, e, attraverso l'accordo con Confindustria e le iniziative dei Desk italiani, ha già conseguito e superato l'obiettivo di 1000 aziende partecipanti.

Ricordiamo le principali caratteristiche del programma:

 - Obiettivo: favorire ed accompagnare la crescita e la competitività delle aziende mediante la creazione di un ecosistema che faciliti la collaborazione tra imprese, investitori ed advisors.

-  Articolazione (in tre fasi):

fase 1 - Get Ready: consiste in un programma formativo per il top management aziendale della durata di 4 moduli, divisi in 8 giornate, nell'arco del primo anno, condotte da esperti di SDA Bocconi e Borsa Italiana, sui temi della finanza, dell'organizzazione e delle strategie aziendali;

fase 2 - Get Fit: coaching ed accompagnamento all'implementazione dei cambiamenti e delle nuove strategie concordate ed adottate nel processo di crescita; durata un anno;

fase 3 - Get Value: per le aziende che conseguono la certificazione Elite al termine del percorso biennale è assicurato l'accesso a network internazionali di partner, investitori, soggetti operanti sui mercati finanziari in grado di supportare il funding e l'individuazione delle migliori soluzioni di approvvigionamento finanziario, senza limiti temporali.

- Requisiti di accesso:

  • Fatturato > € 10 milioni (o > 5 milioni ma con crescita annuale > 15%)
  • Valori di bilancio positivi
  • Non appartenenza a settori finanziario e immobiliare, a società quotata o controllata da società estera.
  • Propensione alla crescita, all’innovazione, forte motivazione e credibilità del management.

Per le aziende nostre associate sono previste condizioni di accesso agevolate, con uno sconto del 10% sui costi che ammontano ad € 24.000,00 per azienda per l'intero programma biennale.

E' inoltre possibile usufruire di agevolazioni offerte da istituti finanziari per ridurre i costi, e utilizzare per la parte formativa i Fondi Interprofessionali.

Nella presentazione allegata sono riportate tutte le informazioni utili sul Programma.

Il prossimo 9 Ottobre, a partire dalle ore 15:15, presso la sala Tosti dell’Aurum, in Largo Gardone Riviera a Pescara, si terrà il workshop in oggetto organizzato da Confindustria Abruzzo in collaborazione con BPER e ARCA SGR.

Scopo dell’evento è quello di discutere con le imprese abruzzesi circa le loro prospettive future in termini di sviluppo economico ed opportunità finanziarie e fornire alle stesse le migliori proposte per supportare i piani di investimento e le strategie di crescita.

Come si evince dal programma allegato, il parterre dei relatori è davvero interessante avendo tutti un rilievo nazionale nei settori di loro competenza.

La partecipazione è gratuita previa registrazione on-line al sito  https://gruppobper.wufoo.com/forms/r1g71exx0weo86y/, oppure tramite la segreteria di BPER al numero di telefono: 0872 704351.

 

Pubblichiamo in allegato il programma definitivo del 1° Forum della Finanza, che si terrà a Pescara presso l'Auditorium Petruzzi il prossimo 3 ottobre, dalle 9.00 alle 13.30. L'evento, organizzato dallo Studio Pietrostefani di Pescara, ha l'obiettivo di rappresentare soprattutto alle PMI locali importanti tematiche di finanza d’impresa, affrontati dal punto di vista di primari operatori del settore,che rappresentano importantissime istituzioni e imprese da anni attive su tali questioni.

Il tema scelto per la prima edizione è rappresentato dagli scenari e trend di sviluppo per le imprese attive significativamente sui mercati esteri.

Confindustria Chieti Pescara ha patrocinato l'evento che, grazie alla collaborazione dell'Ordine dei Commercialisti, assegnerà anche crediti formativi ai partecipanti.

Di seguito il link per la registrazione:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-1-forum-finanza-pescara-64718683324

Il primo Forum della Finanza, organizzato dall'associato Studio Pietrostefani, cui Confindustria Chieti Pescara ha concesso con piacere il proprio patrocinio, si svolgerà a Pescara presso l'Auditorium Petruzzi il prossimo 3 ottobre alle 9.30. Negli speech si alterneranno esperti di finanza di impresa e testimonial di aziende che hanno un' importante presenza sui mercati esteri. A breve sarà pubblicato il programma definitivo dell'evento, che invitiamo gli interessati a fissare in agenda.

Confindustria, ABI e le altre principali Associazioni di rappresentanza delle imprese firmatarie dell'Accordo per il credito 2019 hanno definito una guida sulle nuove regole europee in materia di definizione di default, che le banche potranno iniziare ad applicare a partire dal corrente mese di giugno, per gli Istituti di rilevanza europea, e comunque entro il termine del 1 gennaio 2021 per tutti.

Fino a oggi era previsto che la banca dovesse classificare in default l’impresa che, per oltre 90 giorni consecutivi, è in arretrato di pagamento “rilevante” sulle scadenze di pagamento previste nel finanziamento bancario. Le nuove regole europee quantificano il concetto di “rilevanza”, fissando la soglia oltre la quale l’impresa debba essere obbligatoriamente classificata in default. In particolare, la banca sarà tenuta a determinare l’inadempienza dell’impresa se la stessa è in arretrato di pagamento, per oltre 90 giorni, su importi di ammontare superiore a 500 euro (complessivamente riferiti a uno o più finanziamenti) e che rappresentino più dell’1% del totale delle esposizioni dell’impresa verso la banca. Per le piccole e medie imprese, esposte nei confronti di una banca per finanziamenti inferiori a 1 milione di euro, l’importo dei 500 euro è ridotto a 100 euro.

Inoltre, diversamente dal passato, non potranno essere utilizzati margini attivi dell’impresa disponibili su altre linee di credito per compensare gli arretrati in essere ed evitare di classificare l’impresa come inadempiente.

È dunque fondamentale che le imprese conoscano le nuove regole, al fine di evitare di essere classificate in default anche per rate non pagate di piccolo importo.

Si tratta come è evidente di misure ulteriormente restrittive che avranno l’effetto di rendere sempre più difficile il rapporto tra impresa e banca, richiamando la massima attenzione sul rispetto dei contratti e delle scadenze. È necessario quindi che le imprese abbiano la piena consapevolezza di quanto può derivare da inadempimenti anche solo per piccoli importi. A tale scopo pubblichiamo in allegato la Guida che ne illustra le caratteristiche e invitiamo a segnalarci eventuali episodi di applicazione delle nuove regole.

Il prossimo 7 giugno alle 17.30 presso la Sala Multimediale del Campus Universitario di Chieti Scalo, in collaborazione con l'Università D'Annunzio, il DIH di Confidustria Abruzzo presenterà il progetto OSSERVA4.0, osservatorio di MATCH4.0 DIH Abruzzo, che nasce con l’obiettivo di fare cultura in tutti i principali ambiti di innovazione e trasformazione digitale dei processi aziendali, integrando le attività di ricerca, comunicazione e aggiornamento continuo.

La mission è produrre e diffondere conoscenza sulle opportunità e gli impatti che le tecnologie digitali hanno su imprese, pubbliche amministrazioni e cittadini, tramite spazi di confronto che aggregano la domanda e l’offerta di Innovazione Digitale in Italia.
Obiettivo di OSSERVA4.0 è quello di essere il punto di riferimento per l’aggiornamento professionale sull’innovazione digitale. Il portale è una fonte di informazioni e dati basati su pubblicazioni realizzate da analisti ed esperti provenienti dai partner del DIH.
Aggregando una ampia community di esperti vuole contribuire alla diffusione dell’Innovazione Digitale nel territorio.

L'incontro, di cui alleghiamo il programma, sarà moderato dal giornalista Nino Germano e vedrà la partecipazione del prof. Andrea Rangone, CEO di Digital 360 spa e Fondatore dell'Osservatorio del Politecnico di Milano. Chiuderà i lavori l'Assessore Regionale Mauro Febbo. La partecipazione è libera. Si prega di darne conferma via mail ad: info@confindustriachpe.it

Il prossimo 7 Giugno alle 17.30 si terrà l'evento di presentazione dell'Osservatorio Digitale Match 4.0, presso la sala Multimediale dell'Università d'Annunzio in Chieti Scalo, con la presenza del Prof. Andrea Rangone, Fondatore dell'Osservatorio Digitale del Politecnico di Milano. A breve sarà disponibile il programma definitivo.

Pagina 1 di 6

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account