Da "Il sole 24 ore"
Laura Federicis

Laura Federicis

Assistenza Presidenza e Direzione, Convenzioni, Centro Studi, Ufficio Relazioni con i Media
Segreteria Sezione Turismo

Telefono 085 4325543 - 3405579577
email l.federicis@confindustriachpe.it

COMUNICAZIONE ALLA STAMPA

IL TUO PROGETTO INNOVATIVO PREMIATO DA CONFINDUSTRIA CHIETI PESCARA - TORNA "CAMPIONI DI INNOVAZIONI 2019", CANDIDATURE ENTRO IL 7 OTTOBRE
ICT, MEDICALE, START-UP I SETTORI PIU' ATTESI.
PREMIO GRANDI AZIENDE AD ACQUA E SAPONE ED ELICA.

Presentato oggi al Comune di Pescara Innovazioni2019, format alla sua sesta edizione che porta a Pescara il 15 e 16 novembre premi ed eccellenze dell'innovazione dell'industria e dei servizi.

All'edizione di quest'anno possono concorrere tutte le PMI, Start-up e Spin-Off universitari con sede legale e operativa in Italia, che hanno ideato o realizzato negli ultimi 24 mesi uno o più progetti innovativi, in termini di innovazione di prodotto, di processo o organizzativa. Le iscrizioni sono aperte fino al 7 ottobre e per tutte le informazioni si può visitare il sito www.innovazioni.camp

Due categorie di gara distinte in questa edizione: PMI e Start-up/Spin-off universitari. Ciò consentirà l'ammissione in finale di un numero doppio di partecipanti rispetto alle edizioni passate ed ogni categoria avrà tre vincitori, che avranno inoltre accesso di diritti alla finale del Premio Best Practice di Salerno, con cui da due anni il Premio Campioni di Innovazioni è gemellato.

Sarà attributo il "Premio Speciale METAMER" alla start-up più innovativa, mentre il Golden Sponsor Maico premierà il migliore progetto start-up in ambito medicale. Ulteriore riconoscimento al progetto più interessante nell'ICT.

I Premi saranno consegnati il 15 e 16 novembre nell'ambito della sesta edizione dell'Evento InnovAzioni promosso dalla Sezione Servizi Innovativi di Confindustria Chieti Pescara in collaborazione con la Consulta Regionale dei Servizi Innovativi e con il patrocinio del Comune di Pescara.

"Come ogni anno - spiega il Presidente della Sezione Servizi Innovativi di Confindustria Chieti Pescara, Cristiano Fino - ci sarà una premiazione riservata alle grandi aziende e quest'anno saliranno sul palco dell'Aurum Enio Barbarossa, Presidente di Cesar srl che controlla il marchio Acqua & Sapone, per la straordinaria capacità innovativa tale da rappresentare un modello per il sistema imprenditoriale italiano e Francesco Casoli, Presidente Elica Spa per lo straordinario percorso imprenditoriale a livello internazionale, per il radicamento territoriale e le pregevoli attività sviluppate con la Fondazione Ermanno Casoli".

Anche quest'anno su rafforza il sodalizio con le tre università abruzzesi, come spiega il Presidente della Consulta Servizi Innovativi di Confindustria Abruzzo, Lino Olivastri, che aggiunge: "Nelle due giornate dedicate all'evento si svolgerà la gara di idee denominata Innovation Hackathon, che vedrà impegnati gli studenti universitari nella risoluzione di problematiche aziendali sottoposte da aziende associate a Confindustria Chieti Pescara".

Alessandro Addari, delegato all'Internazionalizzazione di Confindustria Chieti Pescara, ideatore del format ha annunciato la presenza il 15 e il 16 novembre a Pescara di business angels e incubatori di impresa.

Presenti: il title sponsor Metamer, rappresentata dal direttore marketing Alessandra Troilo; il golden sponsor Maico, con il referente marketing Nicola Candeloro; il vice sindaco Giuseppe Santilli; Franco Iannelli di Secretel che ha illustrato il progetto Serena, che prevede l'addestramento dei cani molecolari a riconoscere i sintomi del coma diabetico e a dare l'allarme su un dispositivo elettronico.

Il Direttore Generale di Confindustria Chieti Pescara, Luigi Di Giosaffatte, ha evidenziato come il format cresca ogni anno, diventando ormai un punto di riferimento e un palcoscenico imprescindibile per imprese, startupper, curiosi e innovatori. Una grande occasione in cui creatività e business si incontrano e creano valore. "L'area metropolitana Pescara Chieti - precisa Di Giosaffatte - diventerà la capitale dell'Innovazione, grazie ad un accordo frutto delle amministrazioni locali, come confermato dal sindaco Carlo Masci, Confindustria, le aziende e gli incubi tiri di impresa".

 

La concessionaria Autoepi, convenzionata con Confindustria Chieti Pescara, ha il piacere di invitare tutte le imprese associate a

"DS for Business",

la settimana in cui il mondo del business incontra l'eccellenza.

Sabato e domenica scopri DS 3 CROSSBACK e DS 7 CROSSBACK presso il DS STORE PESCARA in Via Tiburtina 326: per gli associati Confindustria condizioni agevolate su Leasing e Noleggio a Lungo Termine.

Per info: tel 085/9210808

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 ______________________

Ricordiamo che è attiva la convenzione con Autoepi concessionaria dei marchi "Citroen" e "DS" per l'Abruzzo, ed Autofficina autorizzata dei marchi "Citroen" e "DS" e Plurimarcache che offre i servizi di:

vendita di auto nuove e di occasione,
assistenza completa (meccanica, elettronica, carrozzeria, ricambi originali e pneumatici)
progetto "Autoepi Classique" dedicato al restauro auto storiche
concessionaria per l'Abruzzo dei veicoli commerciali Piaggio.

Sconti sui vetture nuove, sugli accessori e sulla manutenzione di tutti i tipi di veicoli, come specificato nell'allegato. 

Ricordiamo che per usufruire di tutti i vantaggi delle Convenzioni è indispensabile il certificato associativo che potrete richiedere a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per informazioni

In azienda:

Marco Taglieri tel 328/3330612 
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In Confindustria:

Laura Federicis - tel 0854325543
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

COMUNICAZIONE ALLA STAMPA

FARE RETE FARE GOAL: dal 2015 Confindustria Chieti Pescara e Randstad insieme per l'orientamento dei giovani

Nel 2018 40 aziende, 30 Istituti Secondari Superiori, circa 1200 studenti formati per 1200 ore. E per l'edizione 2019-2020 si punta al laboratorio dei sogni. DI GIOSAFFATTE: il "Saper Essere", queste le competenze richieste dalle aziende.

Pescara 17 settembre 2019 - Il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Chieti Pescara e Randstad Italia SpA hanno presentato la V edizione del percorso di formazione per le competenze trasversali e per l'orientamento "Fare Rete = Fare Goal".

All'incontro erano presenti numerosi Dirigenti scolastici e Docenti referenti per l'orientamento in rappresentanza di ventisei Istituti Superiori delle due provincie.
Federico De Cesare, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Chieti Pescara, ha aperto i lavori ricordando la mission del Gruppo in tema di education e diffusione di cultura d'impresa. Sempre più i Giovani Imprenditori interpretano il loro ruolo sociale in maniera responsabile, cercando di andare incontro alle nuove generazioni e alle loro esigenze.

Claudia Pelagatti, Responsabile Education di Confindustria Chieti Pescara, ha messo a confronto le quattro edizioni realizzate dal 2015 presso gli Istituti Secondari Superiori. I numeri sono in grande ascesa. L'edizione 2018 ha registrato il coinvolgimento di 40 aziende associate, 30 Istituti Secondari Superiori, per un totale di 1200 studenti formati per 1200 ore, raddoppiando l'edizione precedente. L'edizione 2019-2020 si arricchisce di nuovi temi, quelli dell'informatica, della sicurezza e della conoscenza delle lingue.

Luciana La Verghetta, Sales Manager Randstad HR Solutions, ha riconfermato la possibilità di concludere i percorsi con campus formativi e ha introdotto la novità del 2020: i Laboratori dei sogni rivolti non solo agli studenti ma anche ai loro genitori, che rivestono un ruolo determinante nell'orientamento dei giovani.
Ce ne ha parlato Anna Giusti, Dirigente Scolastico, descrivendo l'esperienza pilota condotta presso l'Istituto Di Savoia di Chieti che dirige. Dove è stato svolto per la prima volta a maggio scorso il Laboratorio dei Sogni. È stato un viaggio verso i desideri dei ragazzi partendo dalle conoscenze e consapevolezze dei genitori – racconta Anna Giusti – Il grande valore aggiunto dell'iniziativa è stato il sapersi mettere in gioco in ottica di confronto tra due generazioni. Una grande attività esperienziale che li ha supportati nella focalizzazione degli obiettivi formativi e personali da raggiungere e nell'individuazione dei possibili percorsi da seguire e delle competenze da allenare per affrontare al meglio la scelta scolastica o lavorativa".

Le conclusioni sono state affidate a Luigi Di Giosaffatte, Direttore Generale di Confindustria Chieti Pescara, il quale ha evidenziato l'importanza delle metacompetenze nella formazione degli studenti. La capacità di risolvere i problemi, il lavoro di squadra, l'ascolto, il "Saper Essere": queste le competenze richieste dalle aziende. "I nostri studenti – ha affermato - saranno chiamati a confrontarsi con competitor internazionali e ad affrontare lavori e ruoli professionali che oggi non esistono. La sinergia con il mondo del lavoro e delle imprese è una grande opportunità per la formazione dei giovani verso la conoscenza diretta dello scenario economico-lavorativo e delle professioni del futuro".

Seguici, siamo social:
Facebook: @ConfindustriaChpe
Twitter: @ConfindCHPE
Linkedin: @Confindustria Chieti Pescara
www.confindustriachpe.it

Ufficio relazione con i Media Confindustria Chieti Pescara

Dr.ssa Laura Federicis– tel 0854325543, 3405579577 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

AGGIORNAMETNO 17/09: LA CONFERENZA E' RINVIATA A DATA DA DESTINARSI

INVITO ALLA STAMPA

Passaggio dei porti adriatici sotto Civitavecchia, focus di Confindustria Chieti Pescara, Unindustria Lazio e Unindustria Civitavecchia.

L'adessione di Ortona e Pescara all'Adsp del Tirreno Centrale al centro di una conferenza giovedì a Roma

Pescara 16 settembre 2019 - si terrà giovedì 19 settembre in via Andrea Noale 206 alle 12 una conferenza stampa sul trasferimento dei porti di Pescara e Ortona sotto l'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale.

Nel corso dei lavori interverranno il Presidente di Unindustria Lazio Filippo Tortoriello, il Presidente di Unindustria Civitavecchia Stefano Cenci e il Presidente di Confindustria Chieti Pescara Silvano Pagliuca.

Le associazioni di categoria e datoriali delle due regioni (Confindustria Chieti Pescara, Unindustria Lazio, Unindustria Civitavecchia, Cna Pescara, Cna Abruzzo, Confesercenti Pescara, Confesercenti Chieti, Confartigianato Pescara, Confcommercio Pescara, CIGL CISL E UIL Abruzzo) già firmatarie di numerosi appelli inviati nei mesi scorsi alle Regioni Lazio e Abruzzo e al Ministero dei Trasporti, puntano i riflettori sulle opportunità del passaggio dei porti di Ortona e Pescara sotto l'Autorità di sistema portuale di Civitavecchia. E lo faranno con una serie di dati e statistiche sui vantaggi che il passaggio degli scali abruzzesi da Ancona a Molo Vespucci porterebbe per tutto il centro Italia, grazie alla possibilità di attingere a finanziamenti ad hoc dell'Unione europea.

Vi aspettiamo.

Ufficio relazione con i Media Confindustria Chieti Pescara
Dr.ssa Laura Federicis– tel 0854325543, 3405579577 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Autoctonie protagonista su IlSole24Ore, nell'Inserto di oggi 13 settembre 2019.

Al centro di Autoctonie, il concetto di Sostenibilità. Ambientale, ma non solo. Sostenibilità come voce del verbo "sostenere", il territorio, le imprese, l'economia locale.

Nell'articolo de IlSole24Ore anche l'intervista a Nicola DI MARCOBERARDINO, Presidente della Sezione Sistema Moda di Confindustria Chieti Pescara.

Ricordiamo che le sezioni Sistema Moda e Agroalimentare di Confindustria Chieti Pescara hanno avviato il progetto Autoctonie con l'obiettivo di rispondere ad alcune semplici ma importanti domande:
• Perché una filiera storicamente e culturalmente trainante del territorio come quella della pecora abruzzese, tra le più importanti e antiche della Regione Abruzzo, perde ogni competitività e si avvia a un declino da cui sembra destinata a non riprendersi?
• Come ha potuto, ad esempio, la lana trasformarsi da ricchezza a rifiuto da smaltire, tanto da dover essere spesso conferito in discarica o peggio sotterrata nei campi?
• Perché una pur fiorente industria agroalimentare trova più conveniente approvvigionarsi da allevamenti esteri invece che da quelli del territorio?

Membri fondatori e promotori di questa iniziativa sono: Confindustria Chieti Pescara Sezione Sistema Moda e Sezione Agroalimentare, Belisario, Brioni, Fratelli Piacenza, Pianeta Formazione, Spiedì, Associazione Regionale Allevatori d'Abruzzo, Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e Associazione Pecunia per la Valorizzazione della Lana nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Il progetto Autoctonie si avvale anche della collaborazione del Dipartimento di Economia Aziendale (DEA) e del Dipartimento di Economia (DEc) dell'Università "G. d'Annunzio" di Chieti-Pescara.

Per ulteriori informazioni:

Sezione Agroalimentare e Sistema Moda – Dr.ssa Claudia Pelagatti – tel. 0854325539 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

COMUNICAZIONE ALLA STAMPA

Un patto per l'estero – Silvano PAGLIUCA: nello scenario internazionale gli imprenditori non sono soli. VESCOVI: Confindustria è una potenza di fuoco, innumerevoli le risorse messe a disposizione per le imprese.

Pescara, 12 settembre 2019 - Sala Orofino affollata di imprenditori da tutto l'Abruzzo per conoscere le prospettive e le opportunità di crescita e di formazione per proiettare le imprese sui mercati internazionali.

Il Presidente di Confindustria Chieti Pescara, Silvano Pagliuca, ha aperto i lavori del Convegno "Confindustria nello Scenario Internazionale" presso la sede di Via Raiale 110 bis, a Pescara, ricordando che l'innovazione e l'internazionalizzazione sono i veri driver di crescita per il futuro delle nostre imprese e ringraziando tutti i relatori presenti che rappresentano una rete fenomenale per accompagnare le imprese all'estero.

L'Assessore Regionale alle Attività Produttive Mauro Febbo, ha espresso la sua vicinanza al sistema delle imprese dichiarando il massimo impegno perché le infrastrutture siano sempre più al servizio del mondo produttivo.

Ilaria Vescovi, Presidente del Gruppo Tecnico Internazionalizzazione dei Territori di Confindustria ha definito Confindustria una potenza di fuoco: immenso il bacino di opportunità formative, relazioni istituzionali, fiere, missioni, progetti operativi da cui lei stessa come imprenditrice ha tratto beneficio e che la più grande associazione di categoria d'Italia rinnova e adatta continuamente all'evoluzione delle imprese e del mercato.

Pierluigi D'Agata, Direttore Generale di Confindustria Assafrica & Mediterraneo ha testimoniato che le rappresentanze all'estero sono un'esigenza delle imprese che durerà nei prossimi anni, pertanto rafforzare il brand all'estero è un obiettivo per accompagnare sempre meglio le imprese all'estero e sostenerle nei loro progetti con gli interlocutori istituzionali.

In videoconferenza il Presidente di Confindustria Russia Ernesto Ferlenghi ha illustrato il mercato russo sottolineato il radicale cambiamento dal 2012, da quando il PIL della Russia è calato, ma ora cresce gradualmente. È un Paese che comincia a scommettere sulla strategia industriale, vuole riconquistare la propria indipendenza dopo essere stato per 50 anni un paese importatore di tecnologia. La Russa esporta molte materie prime, 35% delle importazioni italiane di gas proviene dalla Russia. È un paese ancora non allineato alle regole di mercato e in questo modo ne risente l'industria stessa. Le sanzioni finanziarie hanno avuto un impatto drammatico: il sistema delle banche russe ancora controllate dallo stato, paga alti livelli di tassi di interesse che si riversano sulle imprese. In questo quadro hanno perso tutte le imprese europee, ma i tedeschi e i francesi hanno puntato sulla localizzazioni tramite jointventure. Il mercato russo è molto selettivo e competitivo e privilegia strategie di lungo termine. Il mercato va studiato e conosciuto, investendo in competenze. La Cina è il grande attore che si affaccia sul mercato russo.
Le PMI chiedono quindi un sostegno finanziario. "Servono", ha concluso, "servizi di altissima qualità e una approfondita conoscenza del mercato". "Dal Made in Italy al Made with Italy, non dobbiamo aver paura di condividere le nostre competenze per crescere all'estero".

Il Direttore della Delegazione Confindustria presso l'UE, Matteo Carlo Borsani ha illustrato le tensioni tra Stati Uniti e Cina nonché la situazione complicata in atto con l'Iran. "L'Unione Europea ha davanti quindi delle sfide ma molte possono essere vinte. In passato ha già raggiunto accordi commerciali importanti che sono dei veri polmoni per la nostra economia e per le nostre associate". Si pensi al Ceta e agli accordi di scambio con Giappone, con Singapore e con Vietnam. Sono in prospettiva molto interessanti i vantaggi dell'intesa in lavorazione con il Mercosur, che aprirà un mercato enorme su un'area ancora commercialmente chiusa, dove le nostre imprese avrebbero ottime opportunità di rapporti commerciali di vantaggio. La delegazione Confindustria di Bruxelles segue l'evoluzione degli accordi commerciali UE informando tempestivamente delle opportunità e dei rischi le imprese associate.

Presente anche Rodolfo D'Angelantonio Consigliere, Incaricato per l'Internazionalizzazione di Confindustria Abruzzo.

Nella seconda parte del convegno dal titolo "Accrescere le Competenze per far Crescere la tua impresa all'Estero", sono stati illustrati gli strumenti per l'internazionalizzazione integrata di ICE SACE e SIMEST. Sono intervenute Adele Massi, dirigente dell'Ufficio Sistemi Formativi dell'ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, che ha relazionato sulle opportunità offerte alle imprese e ai giovani e Mariangela Siciliano, Responsabile Education to Export Area Marketing & Innovation SACE Spa.

Le conclusioni e il coordinamento sono stati affidati ad Alessandro Addari, consigliere di Presidenza, delegato per l'Internazionalizzazione di Confindustria Chieti Pescara che ha sottolineato l'importanza della sinergia tra associazioni ed istituzioni per ottenere i migliori servizi alle imprese che vogliono affrontare in sicurezza i mercati esteri.

Ufficio relazione con i Media Confindustria Chieti Pescara

Dr.ssa Laura Federicis– tel 0854325543, 3405579577 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

COMUNICAZIONE ALLA STAMPA

CONFINDUSTRIA CHIETI PESCARA ORGANIZZA IL CONVEGNO PUBBLICO "CONFINDUSTRIA NELLO SCENARIO INTERNAZIONALE" – GIOVEDI' 12 SETTEMBRE, PRESSO LA SEDE DI VIA RAIALE 110 BIS, A PESCARA.

Il Convegno pubblico, a partecipazione gratuita inaugura l'edizione 2019 di Presidenti in FormAzione e rappresenta una preziosa occasione di incontro e confronto, aperta a imprenditori, manager, professionisti e a tutti gli interessati, che desiderano conoscere le prospettive e le opportunità di crescita e di formazione per proiettare le imprese sui mercati internazionali.

Il Presidente di Confindustria Chieti Pescara, Silvano Pagliuca, aprirà i lavori del Convegno "Confindustria nello Scenario Internazionale", che si terrà giovedì 12 settembre, dalle ore 15:00, presso la sede di Via Raiale 110 bis, a Pescara.

Dopo i saluti istituzionali dell'Assessore Regionale alle Attività Produttive Mauro Febbo, il Direttore Generale di Confindustria Chieti Pescara Luigi Di Giosaffatte, illustrerà il percorso formativo "Presidenti in FormAzione", destinato agli imprenditori con cariche e ruoli di rappresentanza per Confindustria Chieti Pescara, che si inaugura proprio con il convegno.

Questa importante giornata formativa, a partecipazione libera e gratuita, vedrà la partecipazione di Ilaria Vescovi, Presidente del Gruppo Tecnico Internazionalizzazione dei Territori di Confindustria; Pierluigi D'Agata, Direttore Generale di Confindustria Assafrica & Mediterraneo e si collegheranno in videoconferenza il Presidente di Confindustria Russia Ernesto Ferlenghi e il Direttore della Delegazione Confindustria presso l'UE, Matteo Carlo Borsani.

La seconda parte dal titolo "Accrescere le Competenze per far Crescere la tua impresa all'Estero", vedrà la partecipazione di Adele Massi, dirigente dell'Ufficio Sistemi Formativi dell'ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, che relazionerà sulle opportunità offerte alle imprese e ai giovani e Mariangela Siciliano, Responsabile Education to Export Area Marketing & Innovation SACE Spa e Rodolfo D'Angelantonio Consigliere Incaricato per l'Internazionalizzazione di Confindustria Abruzzo.

Le conclusioni e il coordinamento sono affidati ad Alessandro Addari, consigliere di Presidenza, delegato per l'Internazionalizzazione di Confindustria Chieti Pescara.

Ufficio relazione con i Media Confindustria Chieti Pescara
Dr.ssa Laura Federicis– tel 0854325543, 3405579577 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbiamo il piacere di trasmettere anteprima del programma del primo appuntamento del percorso Presidenti in Formazione - PIF2019, costituito da un convegno di apertura dedicato al tema strategico dell'internazionalizzazione con un panel relatori d'eccezione.

L'evento è aperto a tutti gli interessati.

Giovedì 12 Settembre 2019 – SALA OROFINO, Via Raiale 110 bis - Pescara
Confindustria nello Scenario Internazionale


ORE 15.00 REGISTRAZIONE

ORE 15.30 INIZIO LAVORI

Saluti istituzionali

SILVANO PAGLIUCA
Presidente di Confindustria Chieti Pescara

MAURO FEBBO
Regione Abruzzo - Assessore Attività Produttive, Turismo, Beni e Attività Culturali e di Spettacolo

Introduzione: il percorso Presidenti
in FormAzione 2019

LUIGI DI GIOSAFFATTE
Direttore Generale di Confindustria Chieti Pescara

Confindustria partner delle imprese per l’internazionalizzazione

ILARIA VESCOVI
Presidente Gruppo Tecnico Internazionalizzazione dei Territori di Confindustria

ERNESTO FERLENGHI
Presidente di Confindustria Russia
Collegamento in videoconferenza

PIERLUIGI D’AGATA
Direttore Generale Assafrica & Mediterraneo

MATTEO CARLO BORSANI
Direttore Delegazione Confindustria presso l’UE Collegamento in videoconferenza

Accrescere le competenze per far crescere la tua impresa all’estero

ADELE MASSI

Dirigente dell’Ufficio Servizi Formativi Ice-Agenzia

MARIANGELA SICILIANO

Responsabile Education to Export Area Marketing
& Innovation SACE Spa

RODOLFO D'ANGELANTONIO

Consigliere Incaricato per l’Internazionalizzazione di Confindustria Abruzzo

Coordinamento e conclusioni

ALESSANDRO ADDARI
Consigliere di Presidenza di Confindustria Chieti Pescara, delegato per l’Internazionalizzazione

ORE 18.00 CHIUSURA LAVORI

Vi aspettiamo.

Info e adesioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E' attiva la Convenzione con Voice&Communication per Pescara Calcio. 

Per i soci Confindustria, sconti 20% sulle offerte di sponsorizzazione e benefit come da piano marketing che può essere richiesto a:

Biagio Corrente  Voice & Comunication S.R.L. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel 335 337344

In Confindustria:

Laura Federicis Tel 085 4325543 lQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CRISI GOVERNO: SERVONO RESPONSABILITA'E REALISMO. ORA PRIORITA' E' MANOVRA: TAGLIO CUNEO FISCALE, INFRASTRUTTURE ED EVITARE AUMENTO IVA
tag: governo, Mattarella,conti pubblici, IVA; manovra, lavoro, cuneo fiscale, salario minino,infrastrutture

Nei giorni di agosto si è verificata una delle crisi di governo più complesse che il nostro Paese abbia mai affrontato per tempi e modalità, perché capita in un momento in cui l'economia ristagna - il Pil tedesco fa registrare un meno 0,1 per cento nel secondo trimestre - e gli ordini arretrano nelle grandi regioni industriali del Nord mentre a Sud si assiste a un continuo aumento dei divari e a un ulteriore deterioramento della situazione economica. Con queste parole il presidente Boccia ha commentato, in una lettera al Sole 24 Ore del 15 agosto, la crisi istituzionale e lo stallo dopo la caduta del Governo. Confindustria non prende posizione sul fatto che sia opportuna o meno una verifica elettorale immediata o la scelta di soluzioni alternative che comunque dovrebbero avere una strategia e fissare degli obiettivi valutabili nel merito. Confindustria ha costruito la sua credibilità sull'essere percepita autonoma, apartitica e agovernativa. Questo significa giudicare i singoli provvedimenti di un governo o i progetti di una forza politica senza mai affidare ad alcuno una delega generale, decisione che spetta solo ai cittadini nell'ambito dei percorsi istituzionali. Per noi occorre superare le incertezze e quindi il punto non è solo e tanto fare presto ma fare che cosa. A noi interessano più sviluppo, più crescita, più occupazione da realizzare a partire dalla prossima manovra di bilancio puntando a un taglio del cuneo fiscale per rafforzare i salari dei lavoratori, a un piano di inclusione dei giovani nel mondo del lavoro e a massicci investimenti in infrastrutture. Le infrastrutture funzionano in maniera anticiclica, collegano persone e territori e dovrebbe essere questa una priorità della politica a partire dalla TAV e passando per la Gronda di Genova. Così il Presidente Boccia in un'intervista al Foglio del 24 agosto è tornato a incalzare sulle priorità di Confindustria in vista della manovra. I conti vanno messi subito in sicurezza e rispetto a questo obiettivo c'è una chiara determinazione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Per questo facciamo appello alla responsabilità e al realismo di tutte le forze politiche affinché rendano chiara la loro linea di politica economica indicando cosa intendono fare, con quali risorse e con che effetti sull'economia reale. Qualsiasi sia la soluzione che verrà individuata, il calendario previsto va rispettato e va evitato l'aumento dell'Iva, ma chiarendo con quali risorse. Bisogna definire quale sarà l'orientamento sul taglio del cuneo fiscale, che per noi non può essere oggetto di uno scambio con il salario minimo legale, ma deve servire a rafforzare le buste paga dei lavoratori.

Di seguito la lettera del Presidente Boccia al Sole 24 Ore, l'intervista al Foglio e l'intervista della DG all'Handelsblatt

https://www.confindustria.it/notizie/dettaglio-notizie/taglio-cuneo-fiscale-investimenti-Europa-bussola-nuovo-governo-lettera-Presidente-Boccia-Sole24Ore

https://www.confindustria.it/notizie/dettaglio-notizie/su-lavoro-e-crescita-la-politica-distratta-ora-misure-per-lo-sviluppo-intervista-del-presidente-Boccia-al-Foglio

https://www.confindustria.it/notizie/dettaglio-notizie/ci-aspettiamo-politica-economica-chiara-intervista-Marcella-Panucci-Handelsblatt

Pagina 1 di 248

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account